EspagnolEnglish

ZeroZeroJazz

Immagini

News

Chi è online

 3 visitatori online

a

bio, progetti, foto, video

a

ENZO CARPENTIERI_progetti

Leggi: intervista a Enzo Carpentieri su AllAboutJazz

CIRCULAR E

 

Enzo Carpentieri - batteria
Pasquale Mirra - vibrafono

Enrico Terragnoli - chitarra
Stefano Senni - contrabbasso

Il batterista Enzo Carpentieri si sta confermando come uno dei migliori batteristi in circolazione, ponendosi negli ultimi tre anni consecutivi ai primi posti del referendum Jazzit Award.
Il suo recente "Everywhere Is Here" che ospita il chicagoano Rob Mazurek, è stato considerato tra i 100 migliori cd del 2011, ottenendo recensioni positive sia in Italia che all'estero.
Alla guida del suo Circular E-, mette oggi in primo piano la sua passione per la musica libera e creativa. Ha tenuto concerti in Europa, Asia, Cina, Indonesia, Australia, Vancouver, New York, Hong Kong.
Musica in bilico tra la libera improvvisazione e le trame ritmiche generate insieme al vibrafonista Pasquale Mirra, le cui collaborazioni più interessanti sono quelle in duo con il percussionista Hamid Drake e nel nuovo Black Earth Ensemble della flautista Nicole Mitchell, entambi personaggi di punta della scena d'oggi.
La collaborazione con Stefano Senni è longeva; dalle ripetute esibizioni in Spagna con il sassofonista Bob Sands, al disco con il chitarrista Pietro Condorelli fino al nuovo Expanding Trio del pianista Greg Burk.

 


 

Sparkle + Andy Middleton

“Playing Tricks”

Andy Middleton -tenor  sax
Ettore Martin - tenor  sax
Danilo Gallo - bass
Enzo Carpentieri - drums

foto© Michele Giotto

SPARKLE è un collettivo che vede riuniti alcuni tra i più creativi musicisti della scena jazz attuale e mette insieme svariati elementi musicali, storie e tradizioni alla costante ricerca dell’inconsueto e dell’imprevedibile. Il gruppo propone un repertorio di composizioni originali e si ispira alle forme più moderne del jazz; musica che attinge dalla cultura afroamericana e trae ispirazione da esperienze musicali e di viaggio nei paesi orientali.

Ascolti

Intervista per Radio Sherwood – Sparkle Trio

 

 


Dick Oatts  ITA 4et


Dick Oatts - alto & sop sax
Pietro Condorelli -  guitar
Marc Abrams-  bass
Enzo Carpentieri -  drums

 

La formazione italo-americana, che lavora assieme ormai da tempo, offre della musica come se ne ascolta di rado: i brani originali del sassofonista rientrerebbero a pieno titolo in una ipotetica categoria della “fantascienza armonica”. Difficilissimo suonarli. Farlo con una liberta d’espressione notevole, com’è quella del quartetto, e con un interplay ai limiti della telepatia, rende l’ensemble uno dei migliori che l’Italia del jazz possa attualmente offrire.

Myspace


foto© Elena Bazzolo

A B C  TRIO

ABRAMS BONISOLO CARPENTIERI
ALTERNATIVE  BROADCASTING  COMMUNITY

 

Robert Bonisolo – tenor sax
Marc Abrams -  bass
Enzo Carpentieri -  drums

 

Il trio attinge dalla tradizione afroamericana e si esprime con linguaggio moderno. Il repertorio spazia dalle composizioni originali all’interpretazione dei classici.

Robert  Bonisolo è nato in Canada, Niagara Falls; un vero virtuoso del sassofono, una carica torrenziale. Marc Abrams arriva da New York; i toni scuri del contrabbasso si tuffano nelle profonde blue notes. Enzo Carpentieri è di origini partenopee; vulcanico, in continuo movimento su piatti e tamburi. Tre musicisti che amano il rischio nell’improvvisazione e il suono acustico del jazz trio.

Ascolti


foto© Stefano Bazza

D u f a y

 

Erwin Vann – ten&sop sax
Paolo Birro -  piano
Tony Overwater -  bass
Enzo Carpentieri -  drums

 

Il nome del gruppo, nato dall'incontro avvenuto in Italia di due musicisti italiani, con il sassofonista belga e il contrabbassista olandese, fa riferimento a Guillaume Dufay, uno dei massimi esponenti di quella scuola di compositori fiamminghi del Quattrocento che con l'Italia hanno avuto rapporti intensissimi.
L'ideale collegamento è divenuto anche fonte d'ispirazione per il repertorio del gruppo, sia per quanto riguarda la trascrizione e l'adattamento di musiche di quel periodo che per la scelta di atmosfere e modi di scrittura da utilizzare nelle composizioni originali.


Ascolti


DOLPHIANA

 

Achille Succi - clarinetto basso, sax alto
Enrico Sartori - clarinetto, clarinetto alto, sax alto
Piero Bittolo Bon - sax alto, clarinetto basso, flauto
Giorgio Pacorig - piano
Danilo Gallo - contrabbasso
Enzo Carpentieri
- batteria

opzionale + JOHN TCHICAI

 

Ad ottanta anni dalla nascita di Eric Dolphy, il sestetto Dolphiana, nato da un'idea di Enzo Carpentieri e che ha trovato adesione ed entusiasmo dei suoi compagni, tutti musicisti emanazione del collettivo El Gallo Rojo, rende omaggio al grande polistrumentista con un progetto che vede una front-line alle prese con tutti gli strumenti a fiato che lo stesso Dolphy utilizzava, cogliendo dal suo repertorio ma anche ispirandosi alle caleidoscopiche e incredibili sfaccettature del suo universo.

Ascolti