EspagnolEnglish

ZeroZeroJazz

Amnesty International & ZeroZeroJazz presentano

 

KEVIN HAYS TRIO

 Abano Terme (PD) - 6 dic. 2004

 

Appuntamento con il grande Jazz americano lunedì 6 dicembre (ore 21) ad Abano Terme al teatro Polivalente.

 

E' atteso il trio del pianista Kevin Hays, con Doug Weiss al contrabbasso e Bill Stewart alla batteria. Il concerto promosso da Amnesty International in collabortazione con ZeroZeroJazz e patrocinato dall'Assesorato alle politiche giovanili di Abano Terme.

 

Kevin Hays è tra i protagonisti della scena contemporanea di New York, attualmente attivo sia come leader che come sideman nel quartetto di Chris Potter.

 

Nato a New York nel 1968, Hays vanta una preparazione di prim'ordine ed ha iniziato la carriera a fianco di maestri come Benny Golson e James Moody. La sua versatilità lo mette in luce come uno tra i giovani pianisti pi?ati, tanto da essere convocato da una notevole varietà di sassofonisti come George Coleman, Joshua Redman, Sonny Rollins. Ma accanto ai coetanei nuovi autori del jazz anni '90 che Hays trova una chiara identità.

 

Nel quartetto di Chris Potter, Hays ha ampliato la possibilità di farsi conoscere dal pubblico internazionale, mostrando inoltre una notevole capacità di trasferire il suo stile sul piano elettrico Fender Rhodes.

 

Doug Weiss tra i bassisti più richiesti della scena corrente, suona con diverse formazioni, ha inciso, tra gli altri, con il sassofonista Walt Weiskopf.

 

Bill Stewart tra i migliori batteristi in circolazione. Ha suonato nel gruppo di John Scofield e Joe Lovano, per un breve periodo ha militato nella Liberation Music Orchestra di Charlie Haden, e poi nel trio di Larry Goldings, fino al sodalizio con Pat Metheny e con il pianista Bill Carrothers.